Gran Galà Correr Giostra: i nomi dei migliori del 2022

Arezzo, 09 Dicembre 2022
giovedì 8 dicembre, è andata in scena la terza edizione del Gran Galà Correr Giostra, la serata dedicata ai protagonisti del Saracino impreziosita dalla presenza dei bambini del "Saracittino", programma tv nato da un'idea di Peter Peruzzi in collaborazione con Teletruria. Una platea di addetti ai lavori, quartieristi e amanti della Giostra tornati ad affollare il salone del Circolo Artistico dopo l'edizione a porte chiuse dello scorso anno.

Il primo premio consegnato è stato quello del miglior giostratore della Prova Generale 2022 che se lo è aggiudicato Niccolò Paffetti. Il cavaliere di Porta Crucifera ha preceduto nella graduatoria i fratelli Pineschi, Niccolò e Elia, di Santo Spirito con la seguente motivazione: "Nelle due Prove Generali si sono cimentati 10 giostratori e 13 cavalli su cui sono emersi su tutti i fratelli Pineschi, vincitori a settembre e Paffetti, vincitore agli spareggi a giugno. Elia Pineschi, battendosi con la tenacia che lo contraddistingue e Niccolò Pineschi con un centro netto sono riusciti a vincere per la prima volta insieme ma è stato Niccolò Paffetti, considerate le due dispute, a imporsi su tutti sia per come ha gestito due cavalli, non facili, sia per la precisione, anche nelle prove, con cui è riuscito a colpire il centro".

Il secondo premio assegnato è stato quello del Miglior cavallo 2022. La giuria tecnica ha scelto Darko Conte di Gazzara del Quartiere di Porta Sant'Andrea. Il premio è stato consegnato al capitano biancoverde Andrea Gavagni e al giostratore Tommaso Marmorini. Secondo classificato Doc di Scortecci, terzo Olympia di Cicerchia. Ecco la motivazione.

"Anche quest'anno, considerato che cinque cavalli per la prima volta affrontavano la Giostra, per Doc e Conte Darko la riconferma è stata scontata, così come la crescita e l'affidabilità di Olympia, capace di contenere anche un evidente disturbo. Se poi, per la prima volta con due centri sono stati necessari gli spareggi, è evidente che anche Pia e Pinocchio hanno riscontrato, da parte della Giuria, la dovuta considerazione, cosi che alla fine è risultata molto contrastata e divisiva fra i giudici la scelta ricaduta su Conte Darko dI Gazzara".

Terzo riconoscimento della serata è stato il Passione Giostra, premio voluto fortemente dall'associazione Correr Giostra. La giuria, presieduta da Luca Caneschi e Rossella Capocasale, ha scelto di premiare l’iniziativa del Quartiere di Porta del Foro “Grembiulino giallo cremisi”. La targa è stata consegnata al rettore Roberto Felici e alla responsabile del progetto Sabrina Baielli.

“Il Quartiere di Porta del Foro ha portato nelle scuole i valori della Giostra del Saracino in modo ludico e giocoso, ma senza tralasciare la conoscenza della tradizione e della vita del Quartiere, accendendo la passione e alimentando il legame e il senso di appartenenza alla comunità aretina".

Il miglior binomio 2022 se lo è aggiudicato Elia Cicerchia e Olympia. Il giostratore di Porta Santo Spirito ha preceduto Scortecci con Doc e Marmorini con Conte Darko di Gazzara. Questa la motivazione della giuria tecnica.

"Così come nel 2021 si sono riconfermati come migliori binomi: Scortecci/Doc, Marmorini/Conte Darko e Cicerchia/Olympia. La crescita di Olympia ha permesso a Cicerchia di ritrovare quella sicurezza che lo aveva caratterizzato fin dall'esordio e neppure il disturbo nella carriera ordinaria è riuscito a fermare questo che, a nostro avviso, va considerato il miglior binomio 2022".

Il Gran Galà si è concluso con il premio più atteso da tutti gli addetti ai lavori, Elia Cicerchia è stato scelto come il miglior giostratore del 2022. Dietro di lui Gianmaria Scortecci e Adalberto Rauco. Il giostratore di Santo Spirito ha ricevuto la seguente motivazione.

"Dopo aver svolto il 'compitino' nell'edizione di giugno, colpendo nettamente il tre sufficiente per chiudere la Giostra, a settembre è stato determinato e implacabile sul centro per raggiungere la vittoria più importante di sempre che vale, non solo l'ennesimo cappotto, ma il ritrovato primato in testa all'Albo d'Oro. Solo lui, nelle tre carriere disputate, è riuscito a realizzare il punteggio richiesto, meritandosi il premio davanti a Scortecci, perfetto sul cinque nelle carriere ordinarie, ma non nello spareggio".

Durante la serata è stato consegnato un omaggio floreale a Rossella Capocasale, che quest'anno ha festeggiato i 30 anni di attività al servizio della Giostra e una pergamena a Aurora, Elena, Lisa, Mattia, Francesco, Tommaso, Teresa, Pietro, Vittoria, Anita, Niccolò e Ettore, i bambini protagonisti del "Saracittino".

L’Associazione Correr Giostra ringrazia di cuore tutti coloro che hanno partecipato alla terza edizione del Gran Galà. Un ringraziamento particolare va ai giurati, rettori, capitani e giostratori, ai presidenti delle associazioni, agli addetti ai lavori, a Luca Caneschi e a Teletruria, a Cesare Baccheschi per la realizzazione dei video tecnici, al Circolo Artistico per aver ospitato la serata e a Stefano Fazzi per la realizzazione dei premi.


Aggiungi commento

Copyright © 2019 Quartiere di Porta Crucifera. Tutti i diritti riservati. P.I. 92057120518
Realizzazione grafica e dinamica Alberto Santini
Powered by Click & Fly - AREZZO

FOTOGRAFIE
Alberto Santini e Maurizio Sbragi
Collaborazione fotografica di Fotozoom
Giovanni Folli - Claudio Paravani - Lorenzo Sestini - Fabrizio Casalini - Marco Rossi - Acciari Roberto

.